Routine del mattino con i LEGO

Quando arriva settembre è sempre come iniziare un anno nuovo, si chiude il capitolo vacanze estive e si riprende la routine di sempre: rientro al lavoro o alla casalinghitudine, rientro a scuola, ripresa degli sport, buoni propositi, riordini generali di casa e cose. Non è detto poi che il nuovo anno non sia il momento giusto per qualche novità: settembre è sempre uno slancio, una conquista, un obiettivo.

Settimana scorsa da noi si sono aperte le porte dell’asilo per iniziare l’ultimo anno, mentre per la scuola del grande c’è ancora da attendere qualche giorno (ancora???)… ma su questo tema ho già detto la mia. Per noi e per molti genitori, da quanto ho appreso tra chiacchiere reali e virtuali, uno degli scogli del rientro è stabilire una routine del mattino che funzioni e che ci faccia uscire di casa in orario senza troppo stress.

C’è chi fa fatica ad alzarsi, chi ciondola tra divano e letto, letto e divano, chi inizia a giocare e perde la cognizione del tempo che passa, chi mette il muso, chi protesta, chi si fa dire mille volte le cose da fare, chi non si stufa di sentire la mamma dire ripetutamente “daiiiiiiii forzaaaaaaa che è tardi” e se lo lascia scivolare senza scomporsi mai… la casistica è infinita ma l’obiettivo è lo stesso: prepararsi in tempo per la scuola.

Ecco che cercando in rete ho trovato moltissime idee su come aiutare i nostri studenti a darsi da fare e contribuire attivamente alla propria preparazione mattutina facendo un passo avanti nella loro crescita personale. Ho visto lavagnette magnetiche, cartelloni, mollette, bottoni, un sacco di cose bellissime ma difficilmente realizzabili dalla sottoscritta. Così ho personalizzato la nostra routine del mattino realizzandola, indovina un po’, con i LEGO.

Per noi la soluzione è stata a costo zero (a parte la stampa di un foglio) e di immediato appeal sui bambini, per la serie “minima spesa massima resa”. Bando alle ciance, ecco di cosa sto parlando:

routine mattino lego

Come funziona la routine del mattino

Si scelgono le attività che il bambino deve fare ogni giorno prima di andare a scuola. Sono cose ovvie ma che spesso vengono “dimenticate” o tirate per le lunghe con spiacevoli ripercussioni sull’umore della famiglia. L’obiettivo è quello di renderle evidenti, devono essere un semplice promemoria per il bambino che in autonomia controlla di averle svolte. Qui arriva il da farsi: ad ogni attività svolta, non importa in che ordine, sposta il mattoncino LEGO da una parte all’altra della piattaforma. Fine.

Sembra una banalità ma ci sta aiutando parecchio. I miei si alzano presto e solitamente tirano per le lunghe, con la piattaforma LEGO invece ognuno controlla di aver fatto tutto senza che io continui a fare la rompiscatole e si va via lisci.

Il segreto è costruire la routine del mattino insieme a loro e farla in modo che siano motivati.

Per i miei figli spostare mattoncini è un gesto quotidiano ed ho fatto leva proprio su questo. Magari però ai tuoi bambini piace di più colorare una casella, attaccare una calamita o una molletta… insomma non ci sono schemi fissi, l’importante è che la preparazione del mattino sia più divertente, serena e veloce!

Materiale occorrente

  • Una piattaforma LEGO
  • Tanti mattoncini quante sono le attività scelte
  • Un foglio con le attività da svolgere.

Nella foto puoi vedere la versione “scuola”, ma ho preparato anche una versione “asilo” per chi non sa ancora leggere con dei disegni che richiamino le attività da svolgere. Puoi scaricare e stampare il pdf con entrambe le versioni (scritte e disegni).

Nello stesso file ho preparato anche dei fogli in versione “tabella” che puoi usare senza LEGO e appendere dove vuoi. Puoi usare una lavagna magnetica, a pennarelli, di sughero, oppure anche un semplice foglio che serva da promemoria e che rimanga bene in vista.

Spero di averti dato qualche spunto e di essere stata d’aiuto.

Sempre in tema di organizzazione scolastica e autonomia prova anche il calendario scolastico LEGO, pezzo forte dell’inizio scolastico dell’anno scorso. Per noi è stato utile per spiegare al piccolo la differenza tra i giorni feriali in cui c’è da andare all’asilo e il weekend in cui si possono fare altre attività, a casa e fuori casa.

Tu come organizzi la routine del mattino? Hai già un metodo collaudato o sono – per ora – dolori?

Web Hosting

 

23 thoughts on “Routine del mattino con i LEGO

  1. Genitorialmente Risposta

    Che idea fantastica!!! I miei gemelli iniziano tra pochissimi giorni le elementari, con la scusa che sapranno leggere mi sa che da questa checklist per bambini non scappano :-).

    Un abbraccio
    Flavia

  2. Mammachebrava Risposta

    Ottima routine!!!! Complimenti…io sono per la routine e la consiglio a tante mamme aiuta i bambini a strutturare bene il tempo…la mia è ancora piccola per leggere…ma lo stesso schema può essere utilizzato anche con immagini o disegni delle attività! In terapia è super efficace…figuriamoci a casa!! L’ideacon i lego è bella…la consiglierò ad altre mamme.

    • Mammaalcubo Autore articoloRisposta

      Per il piccolo (quasi 5 anni) infatti abbiamo preparato una piattaforma con delle immagini al posto delle scritte. Quello che conta è che abbiano una guida simpatica e facile da usare.
      Speriamo che l’entusiasmo di questi primi giorni duri per tutto l’anno 🙂

  3. Rob Risposta

    Ciao Deborah, ottima idea! Io di maschi in casa ne ho solo due, marito e figlio, e farei tante belle cartelle di routine per tutti e due 😉 tanto, come te, ho la casa piena di lego. Baci

  4. Silvia Risposta

    Idea fantastica, i miei figli sono refrattari a rispettare le routine giornaliere, sia quella del mattino, che quella della sera e io finisco per fare la rompiscatole ripetendo mille volte le stesse cose, i lego gli piacciono molto e quindi penso che la cosa potrebbe catturare la loro attenzione, maggiormente di altri sistemi che abbiamo provato e indurli a svolgere le varie attività con un po’ di entusiasmo, ci provo sicuramente! Grazie di aver condiviso l’idea al nostro linky party!
    A presto
    Silvia

    • Mammaalcubo Autore articoloRisposta

      Sono un po’ presa con le prime settimane di scuola ma ho già nella lista delle cose da fare la routine della sera 🙂
      Bisogna trovare degli espedienti divertenti per renderli più partecipi delle attività di ogni giorno: la mamma che ripete di fare sempre le stesse cose stufa e non sempre viene ascoltata 😉 In bocca al lupo e grazie a te per l’opportunità!

  5. Emanuela Risposta

    Wow! Davvero un’idea utile e originale, per un’appasionata di lego come me poi… xD
    Sicuramente la utilizzerò anche per il mio bimbo, sperando di velocizzare la routine mattutina!!

  6. Ketty Risposta

    Che brava! Ora stampo subito il pdf. Sono sicura che ai miei bambini piacerà. Lo prenderanno come un gioco.
    Buon settembre.
    Baci
    Ketty

  7. Valentina Risposta

    Ciao!! volevo ringraziarti perchè da quando ho appeso in bagno la tua routine del mattino i bambini (5 la grande e 3 anni il piccolo) sono contenti di verificare se tutto è stato fatto prima di uscire per andare all’asilo! Ora mi sto scaricando anche quella della sera! Sei geniale!

    • Mammaalcubo Autore articoloRisposta

      Grazie a te per i complimenti! Sono felice di esserti stata d’aiuto 🙂
      A settembre uscirà anche il libro che raccoglie alcuni strumenti e idee per insegnare l’organizzazione giocando… stay tuned!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *