Rimedi anti stanchezza

Sarà maggio con i suoi mille impegni scolastici, sarà l’allergia (graminacee alle stelle in questi giorni). Sarà che l’ing. torna spesso tardi la sera e mi spupazzo da sola i Minions che litigano. Sarà che non riposo poi così bene come vorrei (con Nico siamo a un risveglio fisso per bere + numero variabile di frasi sconclusionate mentre dorme). Sarà quel che sarà, ma che stanchezza ragass!

Mi consola un po’ il fatto che una parte di questa stanchezza non è solo colpa mia ma è dovuta alla primavera: temperature maggiori e giornate più lunghe richiedono una maggiore attività metabolica al nostro organismo, che se non riesce a stare al passo ci fa sentire ko, un macinino che arranca e va a rilento.

Cosa si può fare?

La risposta più ovvia è “dormire di più”, bella scoperta. E se non si potesse? O se si potesse, ma non ci bastasse?

Cerchiamo qualche rimedio naturale per aiutarci a tirarci su e darci una carica di energia. Ecco come usare qualche aiuto che ci arriva dalle piante:

  • bustine di papaia – ok per quando si è giù di corda e si tende ad ammalarsi con facilità. L’estratto di papaia fermentata è ricco di fibre che stimolano i fagociti, una classe di globuli bianchi, ad agire contro virus e batteri;
  • tintura madre di eleuterococco (ginseng) – ok se dormiamo male e siamo ansiose. Ha effetti tonici e immunostimolanti che danno energia di giorno e calma di notte;
  • rodhiola – ok per chi soffre di tachicardia e palpitazioni. Grazie al suo effetto cardioprotettivo, aiuta a combattere stanchezza e affaticamento;
  • schisandra – ok contro affaticamento e invecchiamento. Aiuta a depurare il fegato ed è un ottimo tonico in periodi di fatica fisica e mentale;
  • olio essenziale di lavanda – ok quando siamo stressate, o per chi soffre di insonnia o emicrania. Ha un’azione lenitiva e calmante, favorisce il sonno e il rilassamento. E’ utilissimo per molti altri usi: contro brufoli o funghi che causano infezioni a unghie e pelle, per le scottature, contro le punture, come antiparassitario.

Olio essenziale di lavanda

Non dimentichiamo infine di curare in modo particolare l’alimentazione, che come tutti sappiamo dovrebbe essere ricca di frutta e verdura, irrorate da abbondante acqua soprattutto ora che andiamo incontro al caldo.

A proposito, stasera avremmo la cena di fine anno di asilo al parchetto. Domani mattina invece pronti via per la festa della scuola. Un bel giro in erboristeria oggi non me lo toglie nessuno!

2 thoughts on “Rimedi anti stanchezza

  1. koko Risposta

    Ah wow…si possono iniettare anche direttamente in vena?? 😉
    Ne avrei davvero bisogno!!
    Buona cena e buona festa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *