Il mio primo libro sarà… organizzazione, LEGO e creatività

Non ci posso credere, l’ho fatto davvero. Ho scritto un libro!

Quando ho pubblicato sul mio profilo Facebook questo stato alcuni giorni fa sono stata sommersa di like, commenti e complimenti, molti dei quali offline. Non ho dato nessun dettaglio sul libro, né ho invitato nessuno ad acquistarlo dal momento che il file era ancora unicamente sul mio computer. Non ho dato nessun tipo di aggiornamento nemmeno sulla pagina del blog, presa come sono stata in questo periodo per chiudere tutte le attività necessarie… insomma il mio post voleva essere esclusivamente liberatorio e invece i miei amici mi hanno dato un sostegno e una carica che non avevo immaginato.

Scrivere un libro era uno dei miei sogni nel cassetto, maturato nel tempo insieme ai cambiamenti che hanno caratterizzato il blog. Passo dopo passo sono riuscita a trasformarlo in un progetto concreto ma è stato un viaggio tortuoso e tutt’altro che semplice. Prima di tutto perché mi muovevo su un terreno del tutto sconosciuto, in secondo luogo perché mentre le idee fluivano dovevo far fronte ad una quotidianità fatta di famiglia, relazioni, impegni e lavoro intenso (a proposito… per chi me lo chiede incuriosito di tanto in tanto, io lavoro qui e mi occupo di documenti tecnici, qualità e comunicazione). Ho scritto al mattino presto, mentre tutti dormivano, e la sera, una volta congedati i due studenti di casa. Ho rubato attimi ad alcuni weekend e ho trascurato a malincuore il blog, per non parlare dei social. Google sarà molto arrabbiato con me per questo ma so che tu che mi leggi mi puoi capire: bisogna fare delle scelte e stabilire delle priorità. È per le persone e per me stessa che scrivo… i motori di ricerca se ne faranno una ragione.

Ma torniamo a noi, anzi a lui. Mentre finisco di completare l’iter burocratico e sistemo gli ultimi dettagli prima della pubblicazione vera e propria, posso finalmente svelarti il titolo, farti vedere la copertina e raccontarti di cosa parla ^_^ Tra pochi giorni lo potrai trovare su Amazon sia in versione cartacea che in eBook: ti darò tutti i dettagli sui miei canali social.

Il mio libro si intitola:

Organizza creativamente con i LEGO

Idee e strumenti per insegnare l’organizzazione ai bambini in modo efficace e divertente

e contiene un metodo e dieci strumenti per insegnare l’organizzazione ai bambini attraverso il gioco. Con dei mattoncini, un pizzico di creatività e una buona dose di empatia si possono aiutare i più piccoli ad acquisire maggiori autonomia e responsabilità, facendoli diventare protagonisti della propria vita e del proprio futuro.

Il libro è una guida pratica per insegnare ai bambini ad organizzare le proprie attività, i propri tempi e i propri spazi facendo leva sul gioco e sulla collaborazione. Un manuale da usare per costruire nuove abitudini in famiglia, a scuola e in qualsiasi ambiente educativo e per crescere figli più consapevoli, sicuri di sé e felici.

Ho voluto unire in un unico scritto l’importanza dell’organizzazione, la potenza della creatività e la versatilità dei LEGO: un mix positivamente esplosivo che permette di educare in modo efficace e divertente.

Perché insegnare l’organizzazione ai bambini?

Educare i bambini all’organizzazione significa dare loro il modo di essere protagonisti delle attività che li riguardano, significa renderli consapevoli nella gestione del tempo e significa far aprire loro gli occhi su ciò che li circonda. Organizzare ci rende più sicuri, soddisfatti e più liberi.

Perché usare proprio i LEGO?

Perché attraverso il fare, attraverso il toccare, attraverso il creare è possibile la comprensione più profonda e quindi il vero apprendimento. Con i mattoncini si manipola, si incastra, si percepisce, si ragiona, si memorizza, si impara. I LEGO sono forse il gioco che meglio si sposa con l’approccio del learning by doing ed è per questo motivo che sono così efficaci e consentono di imparare in modo piacevole.

Perché è necessario un metodo?

Il metodo che propongo serve a farti trovare la strada migliore nell’organizzare con i bambini, facendoti focalizzare sulle tue esigenze e particolarità. Ti aiuterà a trovare gli strumenti più adatti alla tua situazione e a farti venire nuove idee: si chiama “C6” ed è composto da 6 passi che ti permetteranno di analizzare la tua situazione di partenza, conoscere i tuoi punti di forza e le tue aree di miglioramento, scegliere cosa costruire per raggiungere gli obiettivi che ti prefiggi nell’insegnare l’organizzazione ai più piccoli e valutare con occhio critico i risultati raggiunti.

Perché proprio io?

In questo libro ci sono le mie due anime di mamma e di ingegnere, unite dai mattoncini che mi appassionano fin da quando ero bambina. Non avrei potuto scrivere altro se non questo 🙂

Eccolo qui:

Progetto grafico a cura di Elegraf, edizioni Mammaalcubo 🙂

Il libro sarà in vendita dal primo ottobre: è possibile per il momento preordinarlo in formato eBook, tra pochi giorni arriverà anche la versione cartacea (che non vedo l’ora di avere tra le mani!)

Per il momento è tutto, ci leggiamo presto!

8 thoughts on “Il mio primo libro sarà… organizzazione, LEGO e creatività

    • Mammaalcubo Autore articoloRisposta

      Che bello! Spero ti piaccia!
      Tu devi mettere in cantiere il secondo volume con Mimma: “Mamme nel deserto e sui monti” 😉

  1. Mamma Avvocato Risposta

    Sono molto molto molto curiosa. Purtroppo, non amo i manuali di educazione e dunque il mio approccio è sempre scettico sulla loro utilità ma, già in passato, alcuni mi hanno positivamente colpito. Spero che sarà così anche con il tuo perchè…in casa ne abbiamo bisogno!

    • Mammaalcubo Autore articoloRisposta

      Spero ti piaccia, non è eccessivamente pedagogico secondo me (diciamo q.b. come il pizzico di sale nelle torte!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *