Come creare un orto verticale fai da te

Vorresti un angolo di verde ma non hai il giardino? Ti piacerebbe creare un piccolo orto ma hai solo uno spazio ristretto sul balcone? Nessun problema, anche in una manciata di centimetri quadrati è possibile dare sfogo alla tua voglia di giardinaggio e realizzare un orto verticale che, come dice il nome stesso, si sviluppa in altezza e occupa uno spazio davvero minimo. Disponendo piante ed ortaggi su più piani, come in un palazzo, possiamo usare lo spazio in verticale per alloggiare molte più piante di quanto sia possibile fare collocando i vasi a terra. L’importante è avere la cura si scegliere quelle adatte a questa tipologia di coltivazione: possono andare bene le piante aromatiche, alcune verdure oppure dei fiori che non crescono troppo in altezza e non richiedono una grossa quantità di terreno.

Scelta della tipologia di orto verticale

Esistono molti diversi supporti per il tuo orto: nei negozi dedicati al fai da te trovi un’infinità di strutture e scaffalature che puoi adattare ai tuoi spazi, oppure puoi usare dei materiali di recupero come cassette di legno e contenitori di vario genere. L’importante è riuscire a sfruttare l’altezza fissando i vasi ad una parete oppure appoggiandoti ad una struttura modulare. Una volta scelta la collocazione e quali piante alloggeranno nel tuo condominio verde, non ti resta che prendere il materiale necessario e iniziare a creare! Ecco come abbiamo realizzato il nostro primo orto verticale e cosa abbiamo usato.

Materiale occorrente

  • Struttura in legno. Io ne ho comprata una semipronta in un negozio di bricolage, ma va bene qualsiasi tipo di supporto in legno fatto a piani. Trovo bellissimi anche i pallet: messi in verticale, dipinti e personalizzati sono meravigliosi nelle aree esterne, peccato che per il nostro balcone non andavano bene di misura.
  • Pittura del colore che preferisci. Noi abbiamo preso un impregnante ad acqua bianco e sono servite tre mani sulla struttura di pino per far risaltare bene il colore.
  • Pennelli, tanti quanti saranno gli artisti all’opera.

orto verticale legno pennelli

  • Piante a volontà! Io ho scelto alcune piante aromatiche ma ci sono anche moltissimi ortaggi che si prestano bene ad un orto verticale.
  • Vasi per collocare tutte le piantine.
  • Assi di legno aggiuntive se vuoi decorare la struttura creando un effetto “balcone”.
  • Pennarelli indelebili se vuoi decorarla con scritte o disegni.

Fasi di realizzazione

Pittura del legno

Il primo passo per creare il tuo orto verticale su misura è preparare la struttura. Gratta il legno con della carta vetrata per togliere eventuali schegge o imperfezioni e poi procedi con la verniciatura. Questo è sicuramente il lavoro più lungo. Metti in conto qualche serata o un weekend per dare il tempo al legno di asciugare: tra una mano e l’altra è meglio lasciar passare qualche ora.

Rinvaso delle piante

Una volta terminata la struttura puoi dedicarti alla sistemazione delle tue piante, le vere protagoniste della creazione. Scegli quelle che pensi ti siano più utili in cucina e che possano stare bene nella collocazione che hai scelto. Controlla luminosità, fabbisogno di acqua, eventuale potature o necessità di rinvasi successivi. Io ho preso alcune aromatiche: rosmarino, salvia, basilico e origano (non l’avevo mai visto dal vero… solo nei vasetti delle spezie del supermercato! È bellissimo!). In cima ho messo invece la lavanda, che ama il sole e non dovrebbe richiedere cure particolarmente complicate.

Decorazione

Struttura e piante sarebbero sufficienti per dare il via al tuo orto sul terrazzo, ma se vuoi dare un tocco di originalità puoi personalizzarlo con delle scritte e decorazioni. Mio marito ha tagliato delle assi di legno (quelle lunghe e piatte tipo battiscopa) a misura e le abbiamo usate per creare dei balconi ai tre piani dell’orto. Una volta assemblata anche questa struttura ho cercato una bella frase motivazionale da scriverci sopra e mi sono divertita a decorare.

Alla fine è venuta così: orto verticale quote handwriting Questo invece è il risultato finale del nostro nuovo angolino tutto in bianco e verde: orto verticale balcone fai da te Consigli per l’orto? Nessuno. [Spero di riuscire a mantenerlo e far sopravvivere qualcosa. Ora sono molto lanciata ma ammetto che devo studiare ancora. A proposito, sai darmi qualche dritta?]

Consigli per l’arte: divertiti a creare! Buon lavoro 🙂

2 thoughts on “Come creare un orto verticale fai da te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *