Siamo nel mese della primavera, il mese della luce, della rinascita della natura, dei colori… io adoro marzo! E tu? In questo sbocciare di vita e aria nuova, anche la casa vuole un po’ più di attenzioni e l’arrivo della primavera è un’ottima occasione per ripensare e rinnovare qualche angolino (magari prendendo la scusa delle grandi pulizie che si fanno inquesto periodo). Dopo aver cominciato il percorso di organizzazione creativa della casa con l’ingresso, questo mese lo voglio dedicare alla mia stanza preferita: il salotto, che a noi piace declinare al femminile e chiamare più amichevolmente sala.

Indipendentemente dagli stili di arredamento e dallo spazio a disposizione, il salotto è il luogo dedicato al relax con la famiglia, quando siamo soli o quando abbiamo ospiti. In salotto si chiacchiera con gli amici, si legge un libro, si vede un film, ci si rilassa alla fine di una giornata di lavoro, si abbassano le difese per entrare in una dimensione di benessere e sicurezza. Il salotto è sinonimo di condivisione, conversazione, intimità. Ed è la stanza di casa mia che preferisco :-)

Cosa non può mancare in salotto

Divano e/o poltrone

È un po’ la scoperta dell’acqua calda: chi non ha un divano comodo o delle poltrone preferite nel proprio salotto? Non serviva un mio post per arrivarci, però fermati un attimo a riflettere su cosa significhi per te questo spazio. Che uso ne fai, perchè l’hai scelto proprio così, ti piace cambiarlo dopo qualche anno o rimane sempre lo stesso…

Com’è il tuo divano? Colorato, nero, con un copridivano che cambia ad ogni stagione? Tre posti? Con la penisola? Di pelle? In tessuto? Dove è collocato? A ridosso di una parete? In mezzo alla stanza separando l’ambiente?

Il mio è un rosso corallo ed è vicino alla parete. Non è grandissimo – ahimè – ma stringendoci un po’ ci stiamo tutti e quattro e quando abbiamo ospiti recuperiamo sedie e pouf. Non è come l’avevo immaginato nei miei sogni (grigio-blu con la penisola), ma quando l’ho visto mi è piaciuto subito, si adattava perfettamente alle nostre misure e ci ha consentito di ricavare un angolo per la scrivania con un paio di mensole.

Tavolo e/o scrivania

Se hai cucina e salotto nello stesso ambiente avrai sicuramente un bel tavolo multifunzione, se invece come me hai due ambienti separati trovo comunque utile avere in sala un tavolo o una superficie d’appoggio utilizzabile. Noi abbiamo creato un angolo per la scrivania, come ti dicevo prima: questa scelta ha un po’ sacrificato la zona relax ma si è rivelata essenziale in questi dieci anni. Sulla scrivania si studia, si assemblano circuiti, si appoggiano gli oggetti che devono rimanere a portata di mano, si usa il computer, si scrive per il blog…

Postazione-lavoro-blogger-mammaalcubo

e adesso che i bambini stanno crescendo questo punto di appoggio diventerà sempre più indispensabile anche per loro.

Libreria

Non c’è salotto senza libri. I libri raccontano parti della nostra storia, ci fanno compagnia, formano il nostro sapere e le nostre passioni. Che abbia una libreria gigantesca o una piccola mensola, la sala per me deve essere anche la casa dei libri. È vero che oggi qualsiasi lettura potrebbe stare in un Kindle, ma il mio amore per i libri cartacei rimarrà sempre e merita un posto speciale.

libreria

Tu hai molti libri? Dove li metti?

Angolo tecnologico

Con un marito nerd, un figlio che ne segue le orme, una mamma blogger e un classe 2010 capite bene che un tablet non basta. Il computer serve per lavoro ma anche per passione e, sempre in ottica di figli che crescono, allestire un angolo tecnologico è quasi d’obbligo. Questo non implica che si debba stare h24 attaccati ad uno schermo (i miei bambini sanno bene quanto sia rompiscatole su questo argomento), ma che ci sia la possibilità quando serve di poter usare internet o un gioco su computer senza impazzire.

Per organizzare meglio

Arredo funzionale

Una sala organizzata per me deve avere posto per tutto quello che serve (libri, musica, documenti) e lasciare un po’ di spazio agli oggetti che più ci rappresentano. Sì ai soprammobili se pochi e significativi, no all’accumulo disorganizzato di oggetti di qualsiasi genere. In questo caso un mobile con le antine o una credenza possono aiutare a nascondere e contenere.

Se i bambini sono piccoli nell’arredo rientrano sdraiette, seggioloni, box, tavolini, che col tempo però spariranno per lasciare posto ad altre cose. Anche i giochi e i loro libri è bene che transitino per la sala: l’ambiente deve essere di tutti e per tutti. Cerca il tuo equilibrio.

Pouf contenitori

Se sei per uno stile moderno e minimalista nell’arredo avere un pouf contenitore può essere la soluzione ideal per manterene leggeri i mobili e ricavare dello spazio in più.

poufUn tocco di personalità e creatività

Un bel salotto racconta chi sei e cosa ti piace: via libera a foto di famiglia, scritte, quadri. Qui più che in ogni altro locale della casa.

Una menzione particolare va ai tessili: gioca con tende, cuscini, tappeti. Cambiali ogni tanto anche solo per il gusto di avere un colore diverso, con poca spesa si può arredare lo stesso ambiente in mille modi diversi!

divano-grigio-cuscini-nero-bianco

divano-grigio-cuscini-rosa

Se proprio vuoi osare sbizzarrisciti colorando una parete con dei toni accesi, magari in contrasto con l’arredamento. Chi l’ha detto che a tutti debba piacere il bianco o il beige?

Ultima, ma non meno importante, l’illuminazione. Fa’ sì che il tuo salotto sia un ambiente arioso e luminoso, sfrutta diversi punti luce in modo da poter scegliere alcune combinazioni di intensità e calore delle luci.

lampade sospese

lampade

Anche aggiungere delle candele può essere un’alternativa all’illuminazione artificiale, creando un’atmosfera hygge intima e rilassante in grado di ricaricarti.

Se vuoi cercare qualche ispirazione standotene comoda sul divano di casa nulla è meglio di Pinterest. Questa è la mia bacheca Pinterest dedicata alla casa, in particolare agli ambienti living.

Qual è la tua stanza preferita? Cosa c’è che la rende tanto speciale? Lascia girovagare la mente nel tuo salotto, ci leggiamo alla prossima puntata!

Organizzare creativamente il salotto
Tagged on:                     

2 thoughts on “Organizzare creativamente il salotto

  • 2 marzo 2017 at 21:18
    Permalink

    sull’onda del tuo post sull’ingresso ho comprato una mensola. per il salotto non ho proprio idee perchè ormai ogni angolo è a tappo, ma è un po’ che sto cercando un copridivano diverso

    Reply
    • 2 marzo 2017 at 22:02
      Permalink

      Anche da me lo spazio è tutto occupato, mi sono presa giusto un paio di piantine (finte!) e vorrei cambiare colore alla libreria. Ne approfitterò per riordinarla un po’ :-)

      Reply

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>